Come e quando affrontare il sentiero dei gufi

Civetta nana luciano casagrande copia
allocco piccoli
Gufo comune M.Mastrorilli
penne di gufo comune
1302954
montagna sentiero gufi

Il sentiero dei gufi è composto da due tracciati che, seppur posti in montagna, sono entrambi di facile percorrenza ed adatti a tutti, adulti e bambini, grazie ad un modesto dislivello. Si possono percorrere in tutte le stagioni, anche se, in presenza di neve, potrebbe esser necessario avere con sé le ciaspole, per camminare in sicurezza. Se il percorso è affrontato di giorno, per scoprire gli ambienti frequentati dai rapaci notturni è sufficiente un’attrezzatura da mezza montagna, abbinata sempre agli scarponcini da trekking. Se decidete di percorrerlo in notturna, vi ricordiamo che la visita dovrà essere effettuata con maggior prudenza e con l’ausilio di una piccola torcia per illuminare il sentiero. Le stagioni migliori per ascoltare il canto dei rapaci notturni sono la primavera, l’inverno e l’autunno, ma anche in estate si possono fare piacevoli incontri.  

03